Crea sito

Torrente Campiglio (Toscolano) - Fallocefali Canyoning (malati per la forra)

Cerca nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Torrente Campiglio (Toscolano)

Recensione canyon > Brescia

Torrente campiglio

Accesso a valle:
Percorrere la strada Gardesana SS45, superare il centro di Toscolano Maderno e raggiungere il ponte soot al quale scorre il torrente Toscolano. Subito dopo il ponte girare a sinistra e tenere per Gaino.
Da Gaino seguire le indicazioni per il Rif. Pirlo e Monte Spino.
Percorrere la strada sterrata che percorre la valle delle Camerate fino al ponte delle Camerate (Ponte in ferro di recente costruzione), presso il quale lasciare la prima auto.

                                                             

Accesso a monte:

Superare il ponte e percorrere la ripida strada in salita fino a raggiungere un bivio e seguire l' indicazione per Campei de Sima fino  raggiungere un piccolo ponte che attraversa il torrente e subito dopo parcheggiare l' auto nel parcheggio sulla destra.

                                              

Percorrenza:


Si entra nel torrente direttamente dal parcheggio. Il percorco non è mai troppo impegnativo, anche se il terreno  sconnesso rende un po' stancante il cammino.
Ci sono 8 calate e la più alta è di 14 mt.

                                                           

Da non sottovalutare la portata di acqua. La calata di 14 mt è proprio sotto alla cascata.
Il percorso è vario e con alcuni passaggi in piccole grotte particolari, la valle è abbastanza aperta ma profonda, le vie di fuga sono possibili nel ripido bosco ai lati del torrente. Percorre il canyon fino a raggiungere un presa d' acqua artificiale
Superata  la presa il torrente si collega con il torrente Toscolano. Camminare all' interno del torrente fino a raggiungere di nuovo il ponte delle Camerate, poco dopo aver superato un tratto un po' inforrato da percorrere a nuoto.

Difficoltà: 3.5

Calata più alta:
14 mt

Ancoraggi:
Sufficienti ma non sempre in buono stato (2010)

Torna ai contenuti | Torna al menu