Crea sito

Torrente Campione (Campione) - Fallocefali Canyoning (malati per la forra)

Cerca nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Torrente Campione (Campione)

Recensione canyon > Brescia

Torrente Campione (valle san michele)

Accesso  a valle:
Lungo la gardesana occidentale uscire a Campione e posteggiare l’auto nel parcheggio a pagamento.

Accesso a monte:
tornare sulla strada principale e proseguire verso Gargnano-Toscolano-Salò. Prendere la strada che sale per Tignale e proseguire fino ad arrivare alla valle san Michele. Parcheggiare su un tornante appena sopra il torrente.

                                                 

in alternativa raggiungere  il paese di Pregasio, posteggiare l’auto e seguire lungo un sentiero che scende verso il fiume e raggiunge un ponticello che ci permette con una calata di poco meno di 30mt di raggiungere il torrente ed evitare una lunga camminata nel torrente.

                                                          

Percorrenza:
torrente molto lungo e impegnativo soprattutto se percorso dalla parte piu alta.
Impegno dovuto al cammino nel greto roccioso e sconnesso del torrente.

                                                              

Qualche calata e piccoli tuffi ci portano fin sotto la cascata del torrente tignalga che si congiunge con il torrente Campione e poco dopo sotto il ponticello citato per tagliare il primo pezzo di percorso.
Prima del ponticello il torrente si inforra in una profonda gola da cui non ci sono piu vie di fuga, diventa piu suggestivo, meno discontinuo e piu acquatico.

                                      

Il percorso è ancora lungo con molta marcia, brevi  nuotate e qualche calata o tuffi, fino ad arrivare al laghetto prima di uno sbarramento. Appena possibile uscire dal laghetto e attraversarlo sulla verso sinistra per riprendere il torrente subito dopo fino ad arrivare a campione con belle calate, una delle quali alta 55mt.

Calata max: 55mt
Ancoraggi: sufficienti
Difficoltà: 3
Impegno: 4
Bellezza: 3
Periodo consigliato: da giugno ad settembre

Torna ai contenuti | Torna al menu