Crea sito

Rio nero (Valle di Ledro) - Fallocefali Canyoning (malati per la forra)

Cerca nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Rio nero (Valle di Ledro)

Recensione canyon > Trento

Torrente Rio  Nero (Valle di Ledro)

Accesso a valle:
Raggiungere l’abitato di Storo e Seguire per il Passo Ampola, arriverete davanti all’albergo Ampola dove potrete parcheggiare.

Accesso a Valle:
Proseguire sulla  strada che porta a Tremalzo, salite per circa 7km fino a superare una Santella sulla destra e prendere la seconda strada che scende fino ad arrivare al ponte sul torrente.

                                                   

Percorrenza:
Bell’itinerario, da valutare con forte portata.

                                                                      

Il greto del fiume come comincia a inforrarsi dopo la prima parte si è riempito di piante dopo una grossa nevicata nel 2009 rendendo impossibili molti tuffi e rendendo difficoltose alcune calate.

                                                                       


Qualche bella calata a volte direttamente sotto la cascata rendono impegnativo lo svolgimento del percorso.

                                                                    
          
   
Restano ancora vari tuffi possibili lungo tutto il tratto del torrente, comunque vanno prima visionate le varie vasche sottostanti.
Acqua pulita e percorso abbastanza impegnativo, non proprio consigliato per i neofiti.
Un nuovo gruppo di appassionati dice che vuol attrezzarsi per ripulirlo appena le condizioni lo permetteranno…
Il Canyon finisce con un un ultimo salto in una bella vasca profonda effettuando un tuffo da una decina di metri. Da li seguire il torrente e uscire nel campo proprio dietro all’albergo dove avete parcheggiato l’auto

Difficoltà: 4
Bellezza: 4
Ancoraggi: buoni
Periodo consigliato: Maggio Settembre
Note: da valutare la portata d’acqua
Calata massima: 30mt

Torna ai contenuti | Torna al menu